Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Aerotech IQSY Tomahawk
#1
Durante il lockdown mi ero trovato in casa questo kit della Aerotech che viene dichiarato come molto semplice da assemblare... ed e' vero! 

Se tutto fosse stato fatto con precisione.

Purtroppo mi sono trovato una copia difettata.  I tagli degli slot del tubo non corrispondono agli incastri delle alette sul supporto motore!

Misurati anche col calibro. I tagli non sono precisamente a 90° tra loro! Ho provato a ruotarlo in tutte le posizioni... il supporto interno è preciso a 90°, gli slot sul tubo no... sono praticamente allineati a 2 a 2 contigui. Ne allineo precisamente uno, quello successivo ruotando di 1/4 è preciso, ancora 1/4 di giro e quello successivo è sballato, come anche quello dopo ancora.

Lo scarto era di poco piu' di 2 mm... Mi sono detto faro' una media, suddividendo la modifica su ogni slot... poi caccio dentro le pinne a martellate!!! Come fa ogni buon ingegnere!

[font="Proxima Nova Regular", "Helvetica Neue", Helvetica, Arial, sans-serif][Immagine: yMTo6u4.png][/font]

Niente... non c'è stato verso... anche limando gli slot al massimo non sono riuscito ad avere un allineamento...

Con delle alette cosi' storte mi era passata la voglia di continuare!

Purtroppo il sistema e' un misto di colla e incastro molto difficile da smontare!

Oltretutto incastrando un'aletta si e' anche rotto parzialmente un supporto interno...
Questo kit l'avevo scelto per avere un'assemblaggio semplificato, soprattutto per quanto riguarda l'inserimento delle alette...
Se devo lavorare piu' che a fare il Saturno V, preferisco mettere mano a quest'ultimo...  Big Grin

In seguito, passate diverse settimane, dopo aver lavorato un po' su modellini radiocomandati, riprendo in mano il Tomahawk Aerotech!
Sono riuscito a staccare efficacemente le alette... senza nemmeno troppo danno...
Mi sono fatto una dima di carta con la posizione esatta delle alette.


[font="Proxima Nova Regular", "Helvetica Neue", Helvetica, Arial, sans-serif][Immagine: Qfq6lCI.png][/font]

Questo slot, ad esempio, era decentrato di circa 2 mm.

Seguendo la dima ho proceduta a spostare i due slot decentrati, tagliando da una parte e mascherando dall'altra con il nastro carta e riempiendo la fessura con l'epossidica.

L'importante è farlo a tenuta perché non esca l'epossidica da dentro quando faccio il filetto.

Risolto il problema delle alette mi sono dedicato al prosegumento della struttura.

Sono arrivato al punto dove devo inserire l'accoppiatore con il bulkhead per la separazione delle due parti del razzo all'espulsione... ma la configurazione che riportano le istruzioni Aerotech non mi convince.

[font="Proxima Nova Regular", "Helvetica Neue", Helvetica, Arial, sans-serif][Immagine: k4Ipu5w.png][/font]

Questo e' uno schema che ho preparato e che riassume le istruzioni Aerotech.

Innanzitutto non mi piace che il diametro esterno del Bulkhead e' uguale al diametro esterno dell'accoppiatore... Quindi non verrebbe incollato inserito all'interno, ma incollato appoggiato sopra... Questo mi pare non fornisca una robustezza adeguata...

L'occhiello al quale legare le shock cord e' inserito in fondo all'accoppiatore. Un punto difficile da raggiungere nel caso di necessita' di intervento. Infine e' previsto l'incollaggio dell'ogiva. Quindi si perde la possibilita' di Payload.

Quindi queste sono le modifiche che ho pensato:

[font="Proxima Nova Regular", "Helvetica Neue", Helvetica, Arial, sans-serif][Immagine: 0nzxH9H.png][/font]

Nuovo bulkhead di diametro corrispondente al diametro interno dell'accoppiatore, in modo che possa fissarlo con l'epossidica e fare filetti sopra e sotto. Questo bulkhead avra' un cavallotto inox filettato per il fissaggio del solo paracadute e un foro passante del diametro appena sufficiente per fare passare la shock cord. Inoltre il fissaggio avverra' nella parte inferiore dell'accoppiatore, in modo da avere il cavallotto per il paracadute in superficie.

La shock cord verra' quindi fissata all'ogiva che non sara' fissa per permettere l'accesso al vano superiore.

Anche qui mi viene in aiuto l'esperienza di Piero: "Se lo fai cosi il paracadute puoi legarlo direttamente all shock cord. Basta fare un cappio e il gioco è fatto. Il cappio ti evita anche che per qualunque strana ragione l'ogiva venga via.. e magari ti perdi il payload. Fa da fermo allo scorrimento del cavo."

Ottimo. E risparmio il peso del cavallotto!

[font="Proxima Nova Regular", "Helvetica Neue", Helvetica, Arial, sans-serif][Immagine: NXsC72s.png][/font]

È stata una bella lavorata, ma finalmente il mio IQSY Tomahawk è perfettamente assemblato!

Ora manca solo la verniciatura. Vista la stagione dovro' rivolgermi all'amico carrozziere che ogni tanto mi permette di andare a verniciare al chiuso...

Con gli slot mal posizionati mi aveva fatto diventare matto, ma ora le alette sono perfettamente allineate! In più, dovendo coprire le magagne degli slot gli ho fatto dei super filetti con l'epossidica che nemmeno un High Power!
Cita messaggio
#2
[font="Proxima Nova Regular", "Helvetica Neue", Helvetica, Arial, sans-serif][Immagine: DRLXzJh.png][/font]


Gia' che ieri ero in carrozzeria abbiamo dato anche la prima mano al Tomahawk...
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)